Lapide in ricordo di Achille Sansi

  • Lapide in ricordo di Achille Sansi

    • Lapide in ricordo di Achille Sansi 17/01/2023
  • €0

Sul suo palazzo natale, in Via Arco di Druso, a ricordo di Achille Sansi (Spoleto 13 ottobre 1822 – Spoleto 5 maggio 1891) “storico delle vicende di Spoleto”.

Di origine patrizia, Barone, viene insignito di due ordini equestri. Nominato Capitano aiutante maggiore della Guardia Civica, nel 1849 contribuisce alla cacciata dei Gesuiti dalla città.

Dal 1878 è socio ordinario della Regia Deputazione per gli studi di storia patria per le province di Toscana, Marche e Umbria.

Scrisse, tra l’altro, la “Storia del Comune di Spoleto dal secolo XII al secolo XVII”, la “De Rebus Gestis del Minervio” il “Commentarium Thoma Martani”, e “Degli edifici e dei frammenti storici delle antiche età di Spoleto”.

Svolse l’incarico di Sovrintendente alle scuole di Spoleto per circa trent’anni. Con questo incarico ottenne, nel 1861, il pareggiamento del liceo Gioviano Pontano, che poi gli venne intitolato (Liceo Pontanto – Sansi).

È stato membro dell’Accademia delle Belle Arti di Firenze e, dal 1853, segretario dell’Accademia degli Ottusi.

Per oltre trent’anni fu consigliere comunale.

Fu commissario per l’ornato, per la statistica e per l’archeologia. Mise insieme una collezione di documenti (che ha poi dato vita all’Archivio di Stato) e di quadri (primo nocciolo della Pinacoteca comunale).

Mappa

Cerca

Nella stessa categoria

© 2022 Lightage • P.IVA 02356350542 • Condizioni GeneraliInformativa sulla Privacy