Palazzo a Fonte Pescaia

  • Palazzo a Fonte Pescaia

    • Palazzo a Fonte Pescaia 22/01/2023
  • €0

Situato vicino al torrente Staffolo e sotto la Fonte Pescaia, questo palazzo era in una zona con abbondante presenza di acqua.

Dovrebbe risalire alla prima metà dell’800, e veniva usato per la lavorazione degli animali, quindi come macelleria e come conceria, attività che necessitano di molta acqua e delle possibilità di scarico. Prima era svolte nel quartiere che, ancora oggi, è denominato “macello vecchio”, vicino al “borgo”

Notevole il cortile interno, cui si accede da un’ampia galleria simile ad un chiostro, con la Fonte Santa sovrastata dalla lapide del 1601 che presenta lo stemma del Comune di Spoleto, un san Ponziano a cavallo, e quello del vicegovernatore che le fece apporre, Prospero Biscuri o Bisconti. Accanto ad essa, semisommersa dalle acque della sorgente, una grande testa di leone in pietra, dalla cui bocca esce ancora uno zampillo.

Il palazzo ospita oggi uno degli alberghi più belli di Spoleto.

Mappa

Link e Informazioni

Cerca

© 2022 Lightage • P.IVA 02356350542 • Condizioni GeneraliInformativa sulla Privacy